Nasce alla villa Guastamacchia di Trani lo sportello “AuseRosa”:

Venerdì 21 apriole la presentazione con il libro “Un granello di colpa” e l’avvio del concorso di poesia “La Violenza di una carezza”.

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, martedì 18 aprile 2017

ASCOLTA

Un libro tutto al femminile, voluto da due donne, una scrittrice e una fotografa, Antonella Caprio e Daniella Ciriello, e dedicato alle donne. È “Un granello di colpa”, edizioni Radici future magazine, collana Banlieue, che verrà presentato a villa Guastamacchia, in via Sant’Annibale Maria di Francia 41, a  Trani, venerdì 21 aprile a partire dalle 17.30. Sarà presente all’incontro la scrittrice Antonella Caprio, modererà il dibattito la giornalista Federica Porcelli.

Sono stati invitati gli amministratori della Città di Trani.

La presentazione del libro, un lavoro di denuncia per raccontare la violenza sulla donna, sarà l’occasione per presentare il nuovo progetto che l’Auser di Trani attiverà presso villa Guastamacchia, “AuseRosa”.

Lo sportello “AuseRosa” offrirà a tutte le donne che si recheranno presso villa Guastamacchia (in orari da definire) supporto, ascolto, eventuale risoluzione di problemi psicologici, legali, con eventuale indirizzamento verso strutture preposte,  grazie ad una equipe di professionisti. Hanno infatti aderito con entusiasmo al progetto ben quattro avvocati (civilisti e penalisti); una psicologa; una operatrice esperta in ascolto; oltre che alcuni volontari Auser.

Nella stessa serata si darà avvio, con la presentazione del regolamento, al

concorso di poesie “La Violenza di una carezza”.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY