Ultima di B, l’Apulia Trani perde con la Lazio ma è salva. Scarcella: «Un piccolo miracolo sportivo».

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, lunedì 15 maggio 2017

Non era una partita importante, ma una pura formalità, Lazio-Trani, disputatasi ieri e persa dal Trani per 5-0. A segnare, al 13’ Sciarretti, al 28’ Coletta, al 30’ Volpe su autogol, al 31’ Lombardozzi, al 38’ Pezzotti. Il direttore tecnico, Francesco Mannatrizio, ha preferito lasciare spazio alle giovani. Hanno infatti giocato i portieri Campana e Anelli e la punta Ventura. Questa la formazione del Trani: Campana (46’ Anelli), Spallucci, Volpe, Manzi, Iorio, Laurora (46’ Mergola), Riccio, Mariano (75’ Amorese), Sibilano, Maratea, Ventura. A disposizione: Cagiano, Scaringella, Di Domizio, Sasso.

Formazione Lazio: Sarnataro, Angelini, De Luca, Vaccari, Cela, Vittori, Sette, Lombardozzi, Coletta, Pezzotti, Sciarretti. A disposizione: Autili, Lommi, Tosti, Lattanzi, Santoro, Berarducci, Corradino. 

Finita la stagione, il presidente della Asd Apulia Trani Alessio Scarcella ha commentato questo campionato: «La nostra salvezza va ben al di là del risultato sportivo. Una piccola realtà come noi, una società costituita da un gruppo di persone che ci mette la passione e la buona volontà ma che spesso incontra difficoltà dovute a fattori esterni, ha affrontato un girone composto da squadre di città come Napoli, Roma, Bari, Latina, realtà ben differenti.

Il merito è stato delle ragazze e dello staff tecnico, primo fra tutti Francesco Mannatrizio, che ci hanno creduto sino in fondo ed hanno raggiunto quello che potrei definire un piccolo miracolo sportivo. Un grazie a tutti quelli che hanno collaborato nella società ed a tutti quelli che ci hanno sostenuto anche nei momenti difficili. Speriamo che in futuro si possa avere più disponibilità e partecipazione per consentire alla Apulia Trani di far vivere un sogno e bei momenti di sano sport a tutte le ragazze che amano il calcio».

Per quanto riguarda il girone D della serie B, Roma e Bari andranno allo spareggio, in quanto lo scontro diretto di ieri è stato vinto dalle pugliesi. Questa la classifica finale: Roma e Bari 63, Latina 37, Carpisa Napoli 32, Roma XIV 31, Salento 29, Lazio 28, Nebrodi 26, Napoli dream team 22, Domina neapolis academy 20, Trani 17, Grifone 12.

Le marcatrici del Trani in campionato sono state: Isabel Sgaramella 3 goal; Michela Delvecchio e Pamela Riccio 2 reti; Dina Manzi, Ilaria Maratea e Alessia Sibilano un goal.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY