Parte sabato da via San Giorgio la raccolta di firme per chiedere le dimissioni di Bottaro

Trani#ACapo dà avvio alla petizione con un gazebo in programma dalle 18.30 alle 21

A cura di Redazione Infonews Trani, venerdì 19 maggio 2017

ASCOLTA

Parte sabato 20 maggio, la raccolta di firme per chiedere le dimissioni del sindaco Bottaro, annunciata martedì, nel corso di una conferenza stampa, dai rappresentanti del movimento Trani#ACapo. L’appuntamento è dalle 18.30 alle 21 in via San Giorgio, all’angolo con via Mario Pagano, dove sarà allestito un gazebo. Altre iniziative analoghe seguiranno nelle prossime settimane in altre zone della città. “E’ evidente che non può essere e non sarà certamente una raccolta di firme a portare Bottaro alle dimissioni”, sottolinea il portavoce del movimento, Antonio Procacci, “ma quello che vogliamo lanciare al primo cittadino è un messaggio chiaro, non di Trani#ACapo, ma di un’ampia fetta di cittadinanza. Il malcontento è diffuso, ma come già avuto modo di sottolineare in conferenza stampa, evidentemente il primo cittadino non gira molto per strada e non se n’è reso conto. Peggio sarebbe se invece fosse consapevole di quello che i cittadini pensano di lui e della sua amministrazione. Ad ogni buon conto vogliamo farglielo sapere con questa iniziativa, che è lanciata da Trani#ACapo, ma non avrà il simbolo del nostro movimento. E’ una raccolta di firme che può vedere protagonisti tutti i cittadini, tutte le associazioni, i movimenti, i comitati e, perché no, anche i partiti. In definitiva, tutti quelli che, come noi, credono che questa amministrazione non sia in grado di risolvere i problemi della città e che fondamentalmente non stia facendo nulla. Trani è ferma ed è sotto gli occhi di tutti. Ci avviamo alla conclusione del secondo anno di mandato di Bottaro, crediamo che sia abbastanza per decretare il fallimento della sua amministrazione e per chiedere, da cittadini, che vada a casa”.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY