Anteas Trani "Non solo Volontari x un giorno"

A cura di Redazione Infonews Trani, martedì 10 ottobre 2017

Trani città a misura di volontariato. Questo l’intento di Anteas Trani (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la solidarietà), con “Non solo volontari per un giorno”, selezionato dal Csv San Nicola per il Bando Promozione 2017.

 “Non solo volontari per un giorno” riunisce insieme associazioni, enti pubblici, imprese, e  potenziali volontari, siano essi cittadini o dipendenti e collaboratori di un’organizzazione.

Una piattaforma per l’accesso a esperienze di cittadinanza attiva mette in contatto i potenziali volontari con le associazioni e, soprattutto, con i progetti per la comunità. Nata come iniziativa sperimentale di innovazione sociale a Milano e provincia oggi Volontari per un Giorno è una realtà presente anche a Trani.

Scopo dell’iniziativa è quello di promuovere la partecipazione verso il mondo del volontariato, grazie alla rete con i partner (Comune di Trani, ANPS Trani, la Cooperativa Armonia Sociale Srl, la parrocchia Santa Chiara e l’IISS “Aldo Moro”) nonché con la Prefettura, il Presidente del Tribunale e Procuratore della Repubblica di Trani, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, l’amministrazione Bat, l’Arcidiocesi di Trani, Associazione Misericordia Trani.

Dopo la presentazione in biblioteca nei giorni 12 e 15 settembre, il progetto è stato illustrato ai docenti dell’IISS “Aldo Moro” e ai ragazzi di alcune classi selezionate, impegnati in laboratori dove sono state presentate esperienze reali e significative di volontariato con l’intento di informare e formare i giovani, generando collaborazione, passione e volontà verso un impegno che determini spirito di cittadinanza attiva.

Ma “Non solo volontari per un giorno” è anche concretezza, con quattro azioni di volontariato a scelta, destinate a tutta la collettività tranese: per svolgerle basta iscriversi tramite il sito anteastrani.it/progetto/volontari o recarsi presso la sede di Anteas Trani in Via Umberto 75 il martedì e il giovedì (mattina dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e pomeriggio dalle ore 18.00 alle ore 20.00). A tutti i partecipanti sarà consegnato uno smartbox, un vera e propria “scatola delle esperienze” in cui sono illustrate dettagliatamente le possibili azioni di volontariato da svolgere:

-assistenza domiciliare leggera, in rete con l’ANPS (Associazione Nazionale Polizia di Stato), tesa a garantire aiuto in favore di anziani e famiglie in situazione di disagio;

-un sorriso in più, in rete con la Cooperativa Armonia, che prevede attività di scambio intergenerazionale di esperienze e relazioni;

-diamo una mano, in rete con la parrocchia Santa Chiara di Trani, con la finalità di contribuire ad aiutare chi richiede supporto;

- sportello sociale, attività di informazione, accoglienza, orientamento e ascolto sui servizi ai cittadini presenti sul territorio.

“Vogliamo costituire una casa comune del volontariato, dentro la quale sia possibile donarsi agli altri, contribuendo allo sviluppo di una città unita e solidale”, afferma la presidente di Anteas Trani Sabina Fortunato, “per questo è necessaria la partecipazione di tutti i cittadini, degli ordini professionali, delle associazioni di categoria, delle altre associazioni presenti sul territorio e delle aziende. Una Trani diversa parte anche da una piccola azione dedicata ad aiutare gli altri.”

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY