L’Adriatica volley Trani supera un coriaceo Orsa Cuti. E’ 3-1 al PalaFerrante

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, mercoledì 10 gennaio 2018

Non c’era modo migliore di iniziare il 2018 per l’Adriatica Trani se non imponendosi su una formazione determinata e ostica come l’Orsa Cuti Volley, peraltro quarta forza del campionato di Serie C. Il riposo osservato nell’ultima giornata e le festività natalizie non hanno rallentato la corsa di Milillo e compagne, che si sono imposte sulle avversarie in quattro set.

Coach Mauro Mazzola ha schierato in campo il sestetto iniziale composto da Anna Cosentino, Rosalba Di Corato, Valeria Brattoli, Ida Gabriele, Raffaella Ayroldi e Simona Sollecito.
Le biancazzurre si sono portate inizialmente in vantaggio grazie alle schiacciate di Di Corato e Brattoli. L’attacco di Ida Gabriele è valso il 4-1 e l’Adriatica ha cercato di prendere il largo, ma il team ospite non si è affatto scoraggiato, inseguendo per tutto la frazione. Quando il set sembrava ormai fra le mani delle tranesi, l’Orsa Cuti ha compiuto una notevole rimonta dal 23-18 fino al 24-26, strappando il primo parziale all’Adriatica.
Nel secondo parziale le ragazze di coach Mazzola hanno giocato con più grinta e maggiore lucidità e, dopo una prima metà di set combattuto, sono riuscite a spiazzare la difesa avversaria. Di Corato ha siglato il 14-13, poi ancora a segno con il pallonetto di seconda di Anna Cosentino e il muro di Gabriele (17-13). L’Adriatica si è portata avanti approfittando del black out delle capursesi, che hanno siglato un solo punto fino alla fine del set. Un buonissimo turno in battuta di Cosentino ha rimesso in parità i giochi, 25-14 e 1-1.
L’intensità è aumentata nel terzo periodo: entrambe le squadre hanno recuperato palloni su palloni e cercato di prevalere, arrivando sul 19 pari. L’Orsa Cuti è riuscita a staccare fino al 19-21, ma la squadra di casa è ripassata in vantaggio con tre punti di fila di Di Corato (22-21). Le ragazze di coach Malena non si sono arrese e hanno ancora una volta agganciato l’Adriatica (22-23) ma non è bastato: out il servizio della compagine ospite, poi Rosalba Di Corato ha firmato un ace (24-23) e a chiudere il set sul 25-23 ci ha pensato Anna Cosentino con una giocata di seconda.
Le ospiti hanno cercato in tutti i modi di riprendere le redini del match ma gli sforzi delle capursesi sono stati vani: l’Adriatica ormai in testa ha conquistato l’ultimo set 25-18.
Per le atlete care al presidente Mimmo Cosentino questa rappresenta una vittoria molto importante in chiave classifica. Ora l’Adriatica Volley Trani è a quota 24, a soli 2 punti dalla Primadonna Bari, e ha invece allungato le distanze dall’Orsa Cuti Volley.
Il prossimo impegno sarà domenica 14 al PalaFerrante; la squadra biancazzurra ospiterà l’Alixia Sannicola, settima in graduatoria con 17 punti.
adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY