Trani. Un corso sull’amore coniugale e la spiritualita’ di coppia

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, domenica 24 giugno 2018

Sabato 30 giugno (dalle ore 16.00 alle 21.00) e domenica 1 luglio (dalle 9.30 alle 19.00), a Trani,  la Comunità Dono di Maria organizza un Seminario dal titolo “Le nozze di Cana” presso il Centro Bethel,  sito in Piazza Plebiscito 16/A, accanto all'entrata principale della Villa Comunale.

         Relatori del Seminario saranno Carlos e Carmen Macias De Lara, fondatori del Centro Kerygma di Ragusa che da più di venti anni  si occupa di formazione alla Nuova Evangelizzazione con lo scopo di annunciare Cristo, principio e fondamento dell’evangelizzazione di ogni tempo.

         Al corso potranno partecipare tutte le coppie, fidanzate e sposate, che vogliono crescere nell'amore coniugale e nella spiritualità di coppia.

         Il Seminario fa parte del progetto “Family Project”, un'iniziativa pastorale del Centro Kerigma, ed è frutto di forti esperienze personali e di coppia di persone che hanno dato una svolta decisiva alla loro vita, facendo nascere nei loro cuori, il desiderio di trasmettere ciò che gratuitamente hanno ricevuto, a quanti ne sentano il bisogno. 

         Lo scopo principale è prendere coscienza del valore sacramentale dell’essere sposi cristiani, per diventare riflesso e testimonianza dell’amore di Dio nel nostro quotidiano e realizzare così il Suo progetto di salvezza e d’amore.

         Il Seminario ha come obiettivi:

·        Prendere consapevolezza che amare significa accogliere l‘altro così com’è, con pregi e difetti, senza presumere di cambiarlo o adattarlo ai miei bisogni e ai miei schemi mentali;

·        Imparare a scoprirsi e conoscersi senza avere riserve o segreti, ma vivere un rapporto fondato sulla fiducia e sulla verità;

·        Conoscere se stessi per imparare a conoscere l’altro;

·        Lasciarsi correggere dall’altro e accogliere la correzione, non come minaccia, ma come atto d’amore;

·        Imparare che in una coppia è vero che due personalità formano una persona (identità della coppia), ma l’uno non solo non esclude l’altro, anzi insieme si integrano e diventano ricchezza e completezza, pur mantenendo la loro diversità e la loro identità;

·        Avere il coraggio di fermarsi, guardarsi negli occhi, raccontarsi, ascoltarsi, amarsi;

·        Il mio coniuge è il compagno di viaggio della mia vita, non è il mio nemico: imparo così a fidarmi di lui/lei;

·        Camminare insieme per costruire una relazione d’amore fondata sulla fiducia, il rispetto, il dono reciproco, l’accoglienza incondizionata, elementi indispensabili che pian piano ti fanno passare dall’Io al Noi.

Iscrizione obbligatoria. Per info ed iscrizioni: 3279846238

 

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY