Un “GERMOGLIO DI SPERANZA” per i detenuti della Casa Circondariale Maschile di Trani.

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, mercoledì 11 luglio 2018

Da qualche giorno sono state avviate le attività laboratoriali del pregevole percorso formativo  “Operatore per la realizzazione  e manutenzione dei giardini”,  che  -dal mese di marzo-  la Società Cooperativa Sociale IRSEA di Bisceglie sta realizzando nella Casa Circondariale Maschile di Trani.

L’intervento progettuale, previsto dalla Regione Puglia in condivisione con il Ministero della Giustizia,   rappresenta  un’efficace azione di prevenzione, contrasto e rivisitazione critica delle condotte criminali o devianti, in quanto finalizzato a potenziare le competenze professionali del detenuto, indispensabili per ridurre le condizioni discriminatorie nel mercato del lavoro.

Nello specifico, durante le attività laboratoriali, i beneficiari  - seguiti dagli esperti di FLORALIA, azienda specializzata nella realizzazione, ripristino e manutenzione del verde pubblico e privato, partner dell’IRSEA – mettono in pratica le conoscenze teoriche acquisite per creare e rendere produttivo e rigoglioso l’orto/giardino botanico nelle aree verdi della struttura penitenziaria tranese.

Al termine del percorso, l’IRSEA realizzerà - in condivisione con la Casa Circondariale di Trani – l’evento conclusivo di diffusione dei risultati, che si terrà  nel mese di dicembre 2018, con lo scopo di:

·               rendere visibili all’esterno i risultati del progetto conseguiti, valorizzandoli attraverso l’ampio coinvolgimento dei mezzi di informazione (TV, stampa, social network, etc.) e dei referenti istituzionali (Regione Puglia, Comune, Tribunale, etc.); 

·               costruire forme stabili di collaborazione tra i soggetti che hanno contribuito a realizzare l’intervento con il fine di coinvolgere un numero sempre più ampio di attori.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY