Azione Cattolica Diocesana. Verso la vi edizione di “FierA di EsserCI”

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, martedì 7 agosto 2018

Alcuni giorni fa, in una comunicazione alla diocesi a firma di Francesco Mastrogiacomo, presidente diocesano dell’Azione Cattolica, e di don Gaetano Corvasce, assistente unitario dell’associazione, è stato comunicato che domenica 7 ottobre 2018, a San Ferdinando di Puglia, si terrà la VI edizione di “fierA di esserCI- Scelte che cambiano la Storia”.

Di seguito il testo integrale della missiva:

"FierA di esserCI è una grande festa diocesana che permette di gustare a pieno la dimensione unitaria della nostra associazione, tra le città della nostra diocesi, in comunione con il nostro Arcivescovo.

FierA di esserCI è un occasione di confronto con la Parola che incontra e si mescola con la nostra vita di cristiani missionari del  Vangelo; in particolare quest’anno ci soffermeremo sull’icona biblica di Marta e Maria, contenuto nel capitolo decimo del vangelo di Luca. Così come Maria di Betania ai piedi di Gesù si pone in ascolto del Maestro e quindi sceglie la parte migliore, così anche noi di AC, radicati nel Signore, vogliamo scegliere la parte migliore, che è il rapporto con Lui. Una volta scelto il Signore Gesù, poiché abbiamo scelto la vita con Lui, siamo capaci di fare tutte le scelte che da essa dipendono: la scelta a favore del creato, a favore della vita, per un mondo più giusto e di Pace.

FierA di esserCI è una manifestazione in cui celebrare i 150 anni della nostra Azione Cattolica Italiana, radicati nel passato, ma continuamente proiettati al #FuturoPresente dell’associazione.

FierA di esserCI è un’occasione di ascolto e crescita personale e comunitaria grazie a momenti formativi e di testimonianza. In particolare, questa edizione di “fierA di esserCI”, partendo dalla nostra scelta di vivere in Cristo, che è la “parte migliore”, cercheremo di declinare le scelte in alcuni ambiti che ci stanno a cuore:

  • Vita – scegliere la vita significa accogliere la capacità di generare, significa essere attenti alla famiglia, come luogo di formazione e centralità della persona. Guarderemo alle famiglie giovani e a quelle ferite avendo la cura di portare il Vangelo in quelle lontane dalla fede;

•   Pace – scegliere la pace significa guardare con interesse il nostro contesto territoriale con le sue ricchezze e le sue sfide. Considereremo soprattutto il territorio di S. Ferdinando, Trinitapoli e Margherita di Savoia, con i gesti di accoglienza verso i migranti, per promuovere un lavoro giusto e solidare, lontano da sfruttamento e caporalato;

•   Territorio – significa portare nella nostra terra la promozione culturale valorizzando le risorse alimentari, evitando gli sprechi, l’attenzione alla Biodiversità, alla sostenibilità produttiva ed economica del territorio.

Ci piacerebbe sentire la Vostra vicinanza e accompagnamento in questo tempo di preparazione e la Vostra presenza insieme alla comunità, nel partecipare a questa giornata di formazione e di festa.

Chiediamo a Maria che ci assista in questa iniziativa e che sostenga i nostri passi per scoprire e promuovere una vera “vocazione laicale” nella via della santità e del Vangelo”.

 Programma:

·        Ore 9.00     ACCOGLIENZA

·        Ore 10.00   Saluti del presidente diocesano e dell’assistente unitario

·        Ore 10.15   SCELTE DI…VITA, TERRITORIO e PACE (testimonianze e animazione)

·        Ore 11.30   Saluti dell’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo e dei rappresentanti  istituzionali

·        Ore 12.00   Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo e supplica alla madonna di   Pompei

·        Ore 13.30   pranzo al sacco

·        Ore 14.30   Lavori di settore

·        Ore 15.30   Festa diocesana #150FuturoPresente

L’ ACR vivrà il percorso esperienziale - Durante la giornata si potranno visitare gli stands .

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY