Occupazioni suolo pubblico, Patrizia Cormio (Pd):"ma gli esercizi commerciali pagano il giusto? Chi controlla?"

A cura di Redazione Infonews Trani, giovedì 13 settembre 2018

Regolamentare l'attività degli esercizi commerciali cercare di dare un minimo di organizzazione nei punti nevralgici della città credo sia un compito fondamentale dell'amministrazione comunale che in effetti in questi anni si è prodigata per questo.

Poi però ci arrivano diverse segnalazioni di occupazioni di suolo pubblico di attività commerciali assolutamente non consone a questa attività di regolamentazione svolta nel corso di questi anni in particolare faccio riferimento a tante attività commerciali che o non pagano il tributo dell' occupazione del suolo pubblico o lo pagano in maniera irregolare utilizzando superfici superiori a quelle per le quali chiedono l'autorizzazione.
L’attività di controllo credo che nel corso degli anni sia mancata perché è sotto gli occhi di tutti che vi siano attività commerciali che abusano della carenza di controlli e questo lo dico a tutela di chi correttamente fa il proprio lavoro e il proprio dovere pagando il dovuto al Comune di Trani e non accede da nessun punto di vista rispetto alle regole. Occorrerebbe conoscere per esempio i dati facilmente riscontrabili presso gli uffici comunali in base ai quali tantissime attività non pagano i tributi eppure occupano lo spazio del suolo pubblico. 
A cosa serve un'attività di forte regolamentazione se poi la stessa è posta nel nulla e i controlli non vengono di fatto effettuati?
 Questa è una domanda che pongo in maniera assolutamente scevra da qualsivoglia intento di polemica, ma unicamente per tutelare tutti coloro i quali agiscono tra mille difficoltà entro i limiti delle regolamentazioni che ci siamo dati.
 
Firmato Patrizia Cormio Consigliere Pd
adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY