Multe ai trasgressori. La Polizia Municipale di Trani si dota del Munipol Street 193.

Si tratta di un apparecchio per le rilevazioni del flusso veicolare e per la ricerca di irregolarità. Il sistema comprende una telecamera e un tablet di 10”.

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, mercoledì 7 novembre 2018

Da questo pomeriggio il Comando di Polizia Locale è entrato in possesso di uno strumento tecnologico in più, di intera proprietà dell'ente.

 
È stato acquistato per i servizi di controllo del territorio il Munipol Street 193, apparecchio per le rilevazioni del flusso veicolare e per la ricerca di irregolarità. Il sistema comprende una telecamera e un tablet di 10”. 
 
 
La telecamera, posta sopra l’auto, legge in modo continuo le targhe delle vetture in transito da ogni angolatura e distanza, inviando le immagini al tablet e permettendo un controllo accurato di tutti i veicoli.
 
 
Il tablet si connette direttamente alle banche dati assicurative e ministeriali, consentendo agli agenti di verificare assicurazioni e revisioni scadute.
Il software permette la consultazione dei dati relativi a conducente e proprietario. 
 
 
Agli agenti sarà sufficiente percorrere le strade della città con l’automobile: l'apparecchiatura rileverà le immagini dei veicoli in sosta e le renderà disponibili sul tablet in dotazione.
In questo modo, in un solo passaggio è possibile sanzionare velocemente tutte le auto in sosta non consentita, evitando agli operatori di dover percorrere a piedi le strade, permettendo contestualmente il rapido controllo di assicurazioni e revisioni.  
Tutta la procedura successiva di accertamento e verbalizzazione sarà condotta dal personale del Comando, senza ricorso a ditte esterne.
adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY