Legge regionale Mennea, un incontro formativo in biblioteca per Trani città Cardioprotetta

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, mercoledì 28 novembre 2018

Nella giornata di giovedì 29 novembre 2018, come da noi anticipato, a partire dalle ore 14, la biblioteca comunale "Giovanni Bovio" di Trani, ha ospitato la formazione degli agenti del Comando di Polizia Locale di Trani all'uso del defibrillatore, nell'ambito del progetto "Trani città Cardioprotetta", che ben si inquadra nei nuovi scenari aperti dalla legge regionale Mennea.

A seguire, si è svolto, come da programma, un dibattito a cui sono intervenuti il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, il consigliere regionale Ruggiero Mennea (primo firmatario della legge regionale sulla defibrillazione), l'assessore alla Polizia Locale di Trani, Cecilia Di Lernia, l’assessore alla rete dei servizi e delle strutture sociali, socio-sanitari e sanitarie del Comune di Trani, Felice Di Lernia, il consigliere provinciale e comunale, Carlo Avantario (promotore del Progetto "Trani Città Cardioprotetta"), il Comandante della Polizia Locale di Trani, Leonardo Cuocci Martorano, il direttore Seus 118 Bari e Bat, Gaetano Dipietro, ed il presidente degli Operatori emergenza radio, Sebastiano Miscioscia (membro del centro regionale di formazione GIFESA).

Nel dibattito si è discusso sui nuovi scenari del progetto dopo la legge Mennea sulla defibrillazione. Ha moderato l’incontro Francesco Barbangelo, dirigente medico responsabile del servizio di anestesia dell'ospedale di Trani, rappresentante, per l’occasione, della Asl BAT, partner dell’iniziativa.

FOTOGALLERY

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY