Sabato 8 dicembre festa dell'Immacolata Concezione. Mercato a Trani e dappertutto tranne che ad Altamura

Savino Montaruli (Unimpresa – Casambulanti): “un grosso pasticcio. Pessimo segnale da un’amministrazione comunale cosi’ giovane”

A cura di Redazione Infonews Trani, lunedì 3 dicembre 2018

Sarà un 8 dicembre molto amaro quello di centinaia di ambulanti concessionari di posteggio nel mercato del sabato ad Altamura, nonostante tutti gli sforzi posti in essere anche dalle Associazioni di Categoria Unimpresa e CasAmbulanti. Sforzi economici ed amministrativi enormi per animare il mercato in regolare svolgimento il giorno sabato 8 dicembre ma quel mercato non ci sarà e le motivazioni non sono per nulla ancora chiarite visto che anche il problema relativo alla raccolta dei rifiuti in giornata festiva è stato ampiamente superato con la Società Teknoservice Srl, così come nessuna motivazione è mai giunta rispetto al diniego da parte del Comando della Polizia Locale visto che lo stesso Comandante dei Vigili di Altamura è anche comandante a Matera dove proprio sabato 8 dicembre il mercato si svolgerà regolarmente, come per legge. Esattamente come regolarmente si svolgeranno tutti i mercati festivi l’8 dicembre in tutta la Puglia, in Basilicata ed in tutta Italia. Un’ordinanza, quella firmata solo qualche giorno fa dalla Sindaca di Altamura, che non va per nulla giù agli ambulanti che protesteranno civilmente giovedì 6 dicembre 2018, alle ore 17,00, con un presidio al comune murgiano. A tal fine la presente viene trasmessa quale comunicazione formale al signor Questore di Bari per la Manifestazione e la predisposizione di idonea attività di sensibilizzazione verso la Sindaca ai fini di un incontro con una nostra Delegazione nella giornata del Presidio.

Altissima la nostra delusione, comunica il sindacalista Savino Montaruli, autore del Progetto presentato al comune a costo zero, che ha esternato così le sue riflessioni sull’incomprensibile decisione del comune: “veder vanificati in questo modo i nostri sforzi è veramente umiliante. Una decisione inaccettabile quella del comune di Altamura che non ha neppure tenuto conto del gravissimo danno procurato visto che intenderebbe anticipare il mercato al venerdì 7 dicembre ignorando che in tale giornata si svolge anche il vicino mercato a Gravina in Puglia dove concessionari di posteggio nel mercato del sabato ad Altamura sono anche lì titolari di concessioni quindi un impeachment istituzionale e mancanza di rispetto anche per il collega Sindaco di Gravina. Un precedente gravissimo, quello della cosiddetta nuova e giovane amministrazione comunale di Altamura che ha al suo interno oggi personaggi che fino a ieri si dicevano vicini agli stessi ambulanti e loro Associazioni di Categoria nelle battaglie di giustizia e di legalità ma che oggi, saliti al potere, si comportano esattamente come i loro predecessori, peraltro non rispettando il dettato normativo regionale.”

La presente nota viene trasmessa ai destinatari anche per comunicare, nel caso la Sindaca di Altamura non prendesse atto della situazione venutasi a determinare revocando il suo provvedimento quindi consentendo il regolare svolgimento del mercato sabato 8 dicembre 2018, l’annullamento dei seguenti eventi programmati per tale giornata:

MERCATO PULITO:

- prevede l’attuazione del Protocollo/Intesa con la Teknoservice Srl per la raccolta, rimozione, e pulizia dell’area mercatale al termine delle operazioni di vendita, relativamente ai rifiuti prodotti dagli Operatori concessionari di posteggio nel corso dell’esercizio dell’attività mercatale, comunque nell’ottica del “Rifiuto Zero” previsto dalla Campagna di sensibilizzazione Unimpresa e CasAmbulanti al corretto comportamento nella gestione dei rifiuti;

MERCATO SOLIDALE:

- prevede, nel corso dell’orario di mercato, la presenza del Presidente della U.I.L.D.M. di Trani, signor Gennaro Palmieri, Delegato Telethon, il quale, accompagnato da collaboratori, contribuirà alla raccolta fondi Pro-Telethon destinati alla Ricerca sul Cancro. Le Associazioni di Categoria UNIMPRESA e CASAMBULANTI partecipano alla Causa Telethon;

MERCATO SICURO:

- prevede la Passeggiata Antiracket con la presenza del Vice-Presidente nazionale della F.A.I.  - Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura italiane cavalier Renato De Scisciolo, proseguendo nel Programma di Sensibilizzazione alla denuncia e prevenzione contro le estorsioni, usura e qualunque forma di illegalità. Alla Passeggiata Antiracket sono invitati anche il Sindaco, il Comandante della Polizia Municipale dott. Michele Maiullari, rappresentanti dell’Amministrazione comunale e delle Forze dell’Ordine del territorio;

MERCATO IN FESTA:

- prevede, nel corso dell’orario di svolgimento del mercato, l’esibizione del C.C.B. – Complesso Civico Bandistico “Città di Trani”. Un Gruppo di giovani musicisti composto da dieci elementi, Diretti dal M° Romolo Anastasia, Presidente dell’Associazione Culturale Musicale “Il Preludio”,  i quali, vestiti da babbo natale, si esibiranno lungo le vie del mercato con musiche in tema con il clima natalizio allietando i commercianti, i consumatori ed in cittadini e distribuendo caramelle e cioccolatini ai bambini presenti nel mercato nel giorno di festa.

Per quanto riguarda la Regione Puglia si trasmette la presente nota per competenza e mancato rispetto delle previsioni normative così come si chiede al Prefetto e Questore di Bari l’accertamento di quali possano essere i motivi di ordine pubblico addirittura ostativi allo svolgimento regolare del mercato ad Altamura.

Poiché tutti abbiamo il dovere di sperare non demordiamo – proseguono dalle Associazioni di Categoria UNIMPRESA e CASAMBULANTI – ed è per questo che è stato organizzato un presidio presso il comune di Altamura che si terrà il prossimo giovedì 6 dicembre 2018, alle ore 17,00. In tale occasione si chiede di incontrare il Sindaco di Altamura e tutti gli altri attori di questo provvedimento discriminatorio e difforme dal contesto normativo vigente, penalizzante in un periodo di fortissima crisi economica qual è quello che l’Italia sta continuando ad attraversare.

La presente nota viene altresì inviata al Ministro dell’Interno Matteo Salvini per le verifiche relative ai problemi di ordine pubblico non specificati che sarebbero alla base del diniego così come al Presidente della Repubblica italiana, on. Sergio Mattarella, ai fini di ottenere conforto e Suo autorevole intervento prendendo atto che il provvedimento del comune di Altamura lede profondamente i Diritti costituzionali penalizzando una sola Categoria di Esercenti ma lasciando tutti gli altri nella libera facoltà di poter liberamente lavorare il giorno festivo dell’Immacolata Concezione. Il simbolo della Manifestazione pacifica e democratica di giovedì 6 dicembre sarà un piattino vuoto di colore giallo, il colore del Vaticano invocando Papa Francesco, a simboleggiare il danno economico, morale ed esistenziale causato da un provvedimento di questo tipo sulle persone e sui bilanci familiari.

Come dire: un Natale amaro ma solo per gli Ambulanti del mercato di Altamura.

Perché? Non è ancora dato saperlo.

 

            Il Presidente CasAmbulanti Italia                                        Il Presidente UNIMPRESA BAT

                        Donato Gala                                                                         Savino Montaruli

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY