Il comune di Trani pubblica un’ordinanza e ordina di adeguare i terreni della linea ferroviaria confinante.

A cura di Redazione Infonews Trani, giovedì 3 gennaio 2019

E’ stata pubblicata sull’Albo pretorio del Comune di Trani l’Ordinanza n. 22 del 28.12.2018 con la quale il Dirigente dell’area tecnica arch. Francesco Gianferrini ha ordinato l’obbligo, a carico dei possessori di terreni confinanti con la sede ferroviaria della linea Barletta-Bari, di adeguarsi  al contenuto degli art 52, 55 e 56 del D.P.R. 753/80 che prescrivono che lungo i tracciati della ferrovia è vietato fare crescere piante e siepi che possano interferire con la sede ferroviaria e che i terreni adiacenti destinati a bosco non possono distare meno di 50 metri dalla più vicina rotaia.

L’Ordinanza, redatta dai tecnici dell’Ufficio tecnico Comunale e disposta in seguito all’atto di indirizzo dato dall’assessore Michele di Gregorio, ha lo scopo di dare tempestivo riscontro alla nota, inviata da RFI, con la quale veniva segnalata la necessità di evitare, nel corso della stagione invernale, eventuali pericoli determinati dalla presenza di alberi in terreni privati limitrofi al tracciato ferroviario che negli anni passati, cadendo per l’eventuale sovraccarico dovuto a precipitazioni di carattere nevoso,  hanno provocato la interruzione del trasporto ferroviario.

Per tale motivo si inviato tutti i soggetti interessati a prendere cognizione della Ordinanza pubblicata adottando ogni iniziativa utile a scongiurare i suddetti pericoli.

Michele di Gregorio

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY