Baskin: nel week end il fischio di inizio di una bella sfida. La fortitudo in prima linea.

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, venerdì 1 febbraio 2019

Sarà Gioia del Colle ad ospitare in questo week-end, sabato 2 febbraio e Domenica 3 Febbraio, il primo corso di formazione per Allenatori, Refertisti ed Arbitri Baskin organizzato dalla Commissione Formazione Nazionale & Coordinamento ST Puglia-Basilicata - ASSOCIAZIONE BASKIN ONLUS in collaborazione con la Sezione Territoriale Puglia e Basilicata, costituitasi lo scorso 17 novembre 2018 a Bitonto. Da quel momento in poi, 12 società sportive hanno voluto fortemente dare un segnale di innovazione e di arricchimento dello sport, abbracciando anche questa disciplina sportiva inclusiva per rendere accessibile a tutti la pratica "agonistica". Anche la Puglia finalmente avrà il suo campionato Regionale e dopo una prima fase, la vincente potrà giocarsi il titolo nazionale a Cremona, nel mese di giugno. Saranno proprio, le società fondanti della Sezione Territoriale, a prendere parte al primo campionato Regionale di Baskin:

Fortitudo Basket Trani, Atletica Andria, Olimpia Gioia, Fortitudo Basket Gravina, Sporting Club Bitonto, Virtus Basket Ginosa, LSB – Baskin Lecce, Avetrana Move U-Age Avetrana, Assori Foggia, Santeramo Basket, EOS-Age Potenza e ASH Taranto.
L’evento partirà la mattina di sabato con la conferenza stampa di presentazione per poi entrare nel vivo con i partecipanti già nel primo pomeriggio. L’intento è quello di formare non solo allenatori ma anche arbitri e refertisti per dare vita ad un vero e proprio movimento pulsante. La Fortitudo Basket Trani ormai in prima fila da oltre un anno insieme all’AGE Trani, ha deciso di una concreta continuità al progetto iniziale “Baskin sogno di un volo” e di farlo diventare realtà. Le due presidentesse Lilli Basile (Fortitudo Trani) ed Anna Brizzi (Age Trani) hanno deciso di percorrere fianco a fianco questo cammino e con la loro energia hanno coinvolto ragazzi e ragazze, amanti ed appassionati del basket, creando un vero connubio tra sport e solidarietà, dando vita ad un gruppo fantastico anzi una Squadra a tutti gli effetti, merito anche di Daniele Vergine, vecchia conoscenza del basket tranese (Avis Basket) e dei ragazzi volontari dell’Age che non si sono mai tirati indietro. Molti dei volontari prenderanno parte al corso per essere di maggior supporto a tutta la squadra.
“Uno degli obiettivi, sarà quello di partecipare al campionato perché ovviamente ci alleniamo da oltre un anno, con tutte le difficoltà annesse alle strutture sportive e alle palestre scolastiche ma su questo mi riservo di parlarne più dettagliatamente in seguito, perché ci sarebbe tanto da dire e lo faremo al momento giusto. Per ora, nonostante le mille peripezie, continuiamo ad allenarci e come tutti gli sportivi abbiamo bisogno di confrontarci e vivere le emozioni che le partite regalano, per tutti i ragazzi, normodotati e disabili, è un bel banco di prova. Un altro obiettivo importante è quello di diffondere, divulgare ed informare le nuove generazioni la cultura dell’inclusione attraverso lo sport, sicuramente continueremo insieme all’Age il percorso iniziato nel plessi scolastici per rendere ancora più forte il nostro messaggio. Il nostro sogno? Che presto questa attività sportiva sia praticata nelle diverse scuole di Trani, in ogni ordine e grado. Nel Nord e Centro Italia, il Baskin è ormai una realtà consolidata che parte dalle scuole fino a coinvolgere giocatori professionisti. Vogliamo che tutti si ammalino di Baskin.”, parla così Lilli Basile. Non ci resta che aspettare la presentazione della squadra e la composizione dei calendari.  
adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY