Nessuna pace per l’Apulia Trani: altra gara “a porta vuota” e nuova sconfitta

Sei delle ultime sette gare senza portiere di ruolo, ora sfida diretta in Calabria per la salvezza

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, lunedì 11 febbraio 2019

Inizio anno da dimenticare per l’Apulia Trani, dopo l’ultima sconfitta casalinga contro le campane del Sant’Egidio. Alle prese ormai da due mesi con una critica emergenza in porta, la squadra capitanata e diretta da Irene Spallucci si trova a fare i conti con la sesta gara stagionale senza portiere di ruolo e i risultati parlano chiaro. Sei sconfitte e un pareggio in trasferta sul campo della Virtus Napoli nelle gare “a porta vuota”, in cui a sacrificarsi tra i pali sono state prima la giovane centrocampista Dinunno e, poi, il baluardo della difesa, Delvecchio. Nell’ultima gara con un portiere di ruolo, domenica 20 gennaio contro il Chieti del capitano della nazionale montenegrina Vukcevic, finì 1 a 1. Da sottolineare, inoltre, come il calendario non aiuti il non facile periodo: in sei gare, le tranesi hanno infatti incontrato le prime cinque squadre in classifica, rimediando altrettante sconfitte.

Allo stato attuale, l’Apulia si trova all’undicesimo posto, in attesa di disputare gli scontri diretti con San Marco Argentano, Aprilia e Potenza nelle prossime quattro giornate (inframezzate dalla gara casalinga contro il Pescara). Nelle gare di andata, le biancazzurre fecero valere il proprio talento, portando a casa tre importanti vittorie. La società è fiduciosa sulla possibilità per Spallucci e compagne di replicarsi e di tirarsi fuori da una posizione scomoda, frutto al momento della sfortuna e di un calendario avverso. Il prossimo match sarà proprio in Calabria, contro la New Team, uscita sconfitta dalla trasferta di Aprilia per 3-2.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY