Presentazione libro Il primo caso dell'ispettore Morandi

Venerdì, 22 marzo, ore 18:30, presso la Sala Maffuccini della Biblioteca Comunale “Giovanni Bovio” Trani

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, mercoledì 20 marzo 2019

Venerdì, 22 marzo, ore 18:30, presso la Sala Maffuccini della Biblioteca Comunale “Giovanni Bovio”, l’Assessorato alle Culture della Città di Trani, in collaborazione con l’Associazione culturale Abbadia San Martino di Taurianova, nell’ambito delle iniziative volte alla promozione dei giovani scrittori, ospita l’autore Domenico Maio per la presentazione del suo primo libro IL PRIMO CASO DELL’ISPETTORE MORANDI (ed. Il Seme bianco, 2018).

Introduce e modera Pietro Lovecchio, consigliere comunale della Città di Trani con l’intervento dell’avv. Cecilia Di Lernia. Seguiranno i saluti istituzionali del Sindaco, avv. Amedeo Bottaro.

L’Autore

Domenico Maio, project manager per una società operante nel campo petrolifero, è calabrese ma vive a Roma da tanto tempo, ha 40 anni, è sposato e ha 2 figli. La sua grande passione per i misteri ed i libri gialli, lo hanno portato a trasformare l’hobby per la scrittura, in un vero e proprio secondo lavoro, che ha prodotto l’opera prima edita da Il Seme bianco.

Il libro

Ne Il primo caso dell’Ispettore Morandi, corrono paralleli l’incessante ritmo del giallo e l’omaggio alla terra d’origine, sia nell’ambientazione che nei dialetti e nel mare. È proprio in una cittadina calabrese, assolata dal caldo torrido estivo, che il protagonista Dario Morandi viene trasferito e qui si troverà ad affrontare il suo primo importante incarico: la sparizione di Mirella Aventini. L’ispettore si era ritrovato ad indagare quasi inconsapevolmente su una “terra di mezzo”, quella degli intoccabili (figli di persone importanti di una città e criminali) dove il confine tra lecito ed illecito si faceva sempre più sottile (e per questo motivo viene trasferito al sud).

Un noir intrigante da leggere tutto d’un fiato, con una serie di enigmi da risolvere.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY