Lega navale Trani, giovedi’ la presentazione di “piccola manua” imbarcazione per regate per diversamente abili

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, martedì 9 aprile 2019

E’ stata rinviata a mercoledì 10 aprile, l'attività di rilascio di tartarughe recuperate in mare nelle scorse settimane e sottoposte a cura.

L'iniziativa, in programma alle 10.30 presso la sede dalle sezione di Trani della Lega navale ed in collaborazione con il Wwf e con la partecipazione degli studenti del liceo De Sanctis, è stata posticipata di 24 ore. Sempre domani, ma nel pomeriggio, è in programma un'uscita didattica in mare che vedrà protagonisti gli studenti del liceo scientifico Vecchi, suddivisi in due gruppi da venti, accompagnati da 4 docenti e coordinati dalla professoressa Nicoletta Soriano.

Giovedì mattina invece si celebrerà la giornata del mare. L'appuntamento è alle ore 10.30: in Lega saranno ospiti le autorità marittime più una delegazione di studenti di alcune scuole elementari della città. Nel corso della mattinata si procederà alla presentazione del progetto per l'installazione di una gruetta per diversamente abili da collocare su uno dei pontili nelle disponibilità della sezione e sarà presentata “Piccola Manua”, imbarcazione Hansa303 per favorire la partecipazione a regate da parte di diversamente abili.

Piccola Manua (omaggio allo storico presidente della Lega, Ferdinando Capece Minutolo, recentemente scomparso) può partecipare a regate di flotta per diversamente abili. Viene definita un doppio (è utilizzabile sia singolarmente che con due persone) con la peculiarità che i due velisti a bordo possono navigare comodamente seduti. A differenza delle solite derive (1 albero con randa e fiocco), Piccola Manua ha 2 alberi (uno per la randa ed uno per il fiocco) così da ottenere un perfetto effetto stabilizzante. Le manovre (cime e scotte) sono ottimizzate, con una serie di rinvii e bozzelli, per renderne più facile la gestione in navigazione.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY