A Trani il Festival internazionale dell’arte pirotecnica. Il programma e i divieti

Giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 giugno varchi attivi sul porto dalle 20 alle 02. Domenica 16 varchi attivi dalle 10 e fino alle 02.

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, giovedì 13 giugno 2019

Da giovedì 13 a lunedì 17 giugno a Trani si svolgerà  la quarta edizione del festival internazionale dell’arte pirotecnica. L’Amministrazione sulla scorta del successo delle tre precedenti edizioni ha deciso quest’anno di diventare partner dell’evento curato dall'associazione turistico culturale Incanto in ragione della compatibilità del festival con le politiche di promozione della città.

Questa partnership permetterà di offrire al pubblico un programma di eventi più ricco e variegato: 7 spettacoli pirotecnici (3 in più dell’anno scorso), un’area food (“Botto e mangiato”) presso largo Pastore ancor più strutturata oltre alla ruota panoramica che resterà in città ben oltre l’ultimo giorno della manifestazione.

Per consentire lo svolgimento della manifestazione nella massima sicurezza sono stati adottati, mediante ordinanza, dei provvedimenti di viabilità.

Da giovedì 13 giugno a domenica 16 è istituito divieto di transito dalle ore 19 alle ore 01 sulle seguenti vie: via Chiarelli (dall’incrocio con via Elena Comneno), via Mario Pagano (tratto compreso fra via San Giorgio e via Marsala con anticipo della chiusura in Piazza della Repubblica all’incrocio con via Cavour), via Ognissanti (da piazza Libertà a piazza Sedile San Marco), via Beltrani (dall’incrocio con piazza Lambert), via Maiorano (tratto compreso fra via Mario Pagano e via Lionelli), via Alvarez (tratto compreso fra via Mario Pagano e via Romito). Sempre da domani a domenica 16 dalle 19 alle 01 è istituito divieto di transito e fermata su via Banchina al Porto (tratto compreso fra piazza Sedile San Marco e Piazza Trieste, entrambe comprese). Per tutti i quattro giorni dalle 19 alle ore 01 è istituto divieto di transito in piazza Plebiscito e via Tiepolo. Il traffico proveniente da lungomare Chiarelli verrà indirizzato verso via Comneno e via Cavour.

Giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 giugno varchi attivi sul porto dalle 20 alle 02. Domenica 16 varchi attivi dalle 10 e fino alle 02.

Questo il programma della manifestazione:

Giovedì 13 giugno, ore 21: spettacolo a cura della Setti Fireworks Exhibition XXL SHELLS by Paolo Ciotti. La Setti fireworks è una delle imprese pirotecniche più quotate e prestigiose del Nord Italia. L’azienda in pochi anni ha saputo distinguersi e spiccare nel panorama pirotecnico nazionale, grazie alla magnificenza delle realizzazioni e alla qualità del servizio curato nei minimi dettagli. Sicurezza ed affidabilità sono essenza della filosofia Setti Fireworks: l’impresa nasce nel 2001 da una forte passione cioè quella di Francesco Setti e dai suoi collaboratori, pyrodesigner esperti: Andrea Dapelo, Giacomo Grazioli, Mauro Costaguta e Giorgia Gasparian tutti provenienti dalla città di Recco (GE) e Rapallo (GE) entrambe storicamente votatate alla tradizione pirotecnica da svariati secoli.

Venerdì 14 giugno ore 21.45: spettacolo a cura di Apulia Events del Vicario Fireworks – San Severo (FG). La ditta ‘‘Pirotecnica San Severo” nasce nella omonima città a metà del XIX secolo ed è stata fondata da Giacomo del Vicario. Con il passare degli anni, i figli di Giacomo accompagnano il padre nella gestione della fabbrica situata nell’agro di San Severo sino a farla diventare una tra le aziende e famiglie più importanti della pirotecnica italiana. In questi anni la tradizione si è lasciata accompagnare dalla più alta tecnologia ed il Team San Severo è riuscito a conciliare tradizione, innovazione e tecnologia adottando i più moderni sistemi di sparo tenendo sempre un occhio al passato per non dimenticare le fondamentali nozioni della tradione senza però rinunciare ad effetti speciali capeci di illuminare i cieli di tutta Italia come pochi.

Venerdì 14 giugno ore 22.45: spettacolo a cura della ditta Luigi di Matteo Fireworks Events – Sant’Antimo (Na). La “Luigi di Matteo Fireworks” è una giovane e dinamica azienda campana erede di un’antica tradizione familiare. Fu fondata nel lontano 1853 dall’antenato Lorenzo e fu invitata ad accendere i fuochi in occasione dei festeggiamenti tenuti per Giuseppe Garibaldi che entrava a Napoli nel 1860 nel cosrso dell’unificazione d’Italia. Proseguita con successo l’attività pirotecnica anche al di fuori della Campania, la ditta partecipò ai festeggiamenti del nuovo secolo a Parigi fino ad arrivare con alterne fortune all’attuale gestione di Luigi di Matteo e suo padre Gennaro.

Sabato 15 giugno ore 21.45: spettacolo a cura della ditta Europirotecnica Scudo Gerardo – Ercolano (NA). La famiglia Scudo è tra le più antiche famiglie di “fuochisti” italiane. Scudo Gerardo, classe ‘54, all’età di nove anni inizia a sporcarsi le mani di polvere nella fabbrica del padre Fausto e nel 1980 inizia a gestire l’azienda. In quegli anni inizia a gareggiare nelle più importanti manifestizioni pirotecniche distinguendosi per le spetta-colari combe da tiro e per la prepotenza e precisione nelle fermate. Famosissima la Bomba “Regina” che ancora oggi incanta tutti gli appassionati della pirotecnica. Fra i trofei conseguiti in quel tempo, uno su tanti è il premio a Masse-ria Cimitile – Piazzolla di Nola nel 1987. Gli anni successivi sono arricchiti da magistrali esibizioni su tutto il territorio pugliese (Alberobello- Noci – Putignano – Polignano a Mare -Locorotondo – Turi – Disio) e in Sicilia (Aci Bonaccorsi – Calamonaci). Ancora oggi Scudo Gerardo detto ‘o professore’ continua a confrontarsi in gare importanti come Siano vincendo il primo premio nel 2015 e Recco che dal 20017 esibisce spettacoli trionfali. Premiato dalla giuria tecnica quale miglior spettacolo dell’esibizione 2016 del Festival dell’arte pirotecnica, il suo ritorno promette ancora grandi emozioni.

Sabato 15 giugno, ore 22.45: spettacolo a cura della Pirotecnica Pepe e Luca Figli – Sala Consilina (SA). La SpP ha origini radicate nella ns famiglia, tutto parte dal 1969 con il maestro Francesco Pepe classe 1931 di Torre del Greco (Na), il quale nutriva una forte passione per l’arte pirotecnica, arte intrapresa sin da bambino ai piedi del Vesuvio, fino a giungere in Fruili Venezia Giulia dove ha esportato la sua maestria in una nota ditta della zona, sino al 1968. Nel 1969 la svolta, tornato a Sala Consilina (Sa) in località “Tempone” realizzerà il proprio sogno di aprendo una propria fabbrica di fuochi d’artificio , da allora solo grandi successi. La passione per l’arte pirotecnica è stata cosi forte da esser trasmessa al proprio primo genito Luca Pepe, che oggi assieme ai rispettivi figli Francesco e Michele, partecipano e sono annoverati tra le migliori aziende del settore produttivo e di allestimenti di grandiosi spettacoli diurni e serali, in tutta Italia.

Domenica 16 giugno, ore 12.45: special show “Sogni a Colori” Senatore Fireworks – Cava de’Tirreni (SA). La Pirotecnica Senatore di Carmine Senatore, con sede in Cava de’Tirreni (SA) è stata fondata dal Cav. Senatore Vincenzo nel 1965. Quest’ultimo, appassionatosi dei fuochi d’artificio, dopo l’incontro casuale con un pirotecnico del paese di nascita, alle’età di 13 anni (subito dopo la fine della seconda guerra mondiale) ha iniziato, contro il parere del padre, ha manipolare le polveri per poi continuare a prefezionarsi presso i più rinomati laboratori d’artificio. Attualmente, la ditta è a conduzione famigliare, con un personale altamente motivato e qualificato, che cerca di realizzare spettacoli di fuoco a mare e di terra a regola d’arte e sempre più innovativi.

Domenica 16 giugno, ore 22.45: final Show La Rosa International Fireworks – Bagheria (PA). L’azienda nasce nel lontano 1945 a Bagheria (PA). La fabbrica dislocata su una superficie di 40.000 mq dove sono distribuiti diversi laboratori per lo studio e la fabbricazione dei fuochi, è tra le aziende più conosciute al mondo. La Rosa s.r.l. è l’esempio di una tradizione artigianale che esporta in tutto il mondo la fantasia e l’opera degli antichi maestri del fuoco. L’esperienza professionale dei nostri collaboratori, ci permettono di realizzare dei progetti ampi ampi e articolati., creando degli spettacoli pirotecnici unici e suggestivi grazie anche all’ausilio di un sistema di accensione americano. Il sistema di accensione che utilizzano è “Fire One”, di produzione americana, permette di progettare coreografie, mixare, codificare ed eseguire spettacoli pirotecnici con musica, fireworks laser show, spettacoli con fontane danzanti e tante altre tipologie di spettacoli con la massima precisione poichè tale sistema permette di simulare spettacoli durante la progettazione negli studi allo scopo di evitare qualsiasi inconveniente durante l’esecuzione dello spettacolo.

Area food – Botto e mangiato: Nella magnifica cornice di Porta Vassalla, ecco “Botto e mangiato”, un imperdibile appuntamento con l’arte pirotecnica e la cultura gastronomica. Da giovedì 13 a lunedì 17 il festival dell’arte pirotecnica consolida il suo format e si coniuga con il trionfo del cibo da strada di qualità. Si va dagli hamburger ai panini di mare, alla pasta fresca, dalla carne i panini di terra ai panzerotti, dal caciocavallo impiccato alle fritture di mare, dalle polpette alla pizza, dagli arancini alle sfogliatelle napoletane, ai cannoli. Tutti prodotti d’eccellenza proposti da 22 brand del settore. E a supportare le sete saranno Flensburger Pilsner, la sorgente di Puglia Acqua Orsini e la Cantina Terra Solata di Trani.

Orari: giovedì 13 giugno dalle ore 18; venerdì 14 giugno dalle 18; sabato 15 giugno dalle 11.30 alle 16 e dalle 18 alle 02; domenica 16 giugno dalle 11.30 alle 16 e dalle 18 alle 02; lunedì 17 giugno dalle 18.

 

 

 

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY