La Guardia Costiera sequestra un’area demaniale di 8260 mq. a Trani in località Curatorio/Fragatone

A cura di Redazione Infonews Trani, mercoledì 26 giugno 2019

Il personale della Guardia Costiera del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari, a seguito di dedicata attività di indagine e di controllo del territorio, ha posto sotto sequestro sul litorale di Trani, e più precisamente in località “Curatorio/Fragatone”, un’area demaniale marittima di circa 8260 mq. divenuto oggetto di deposito abusivo di rifiuti.

Il sequestro si è reso necessario a seguito dell’accertamento di reati in campo ambientale. In particolare, il personale del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Guardia Costiera ha accertato che l’area si presentava con vegetazione incolta, arbusti e sterpaglie ove vi erano depositati rifiuti speciali pericolosi e non, costituiti da: copertoni, scheletri di barche ed elettrodomestici, bidoni di pittura, scarti di rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione (mattoni, tufi, parti di cemento, bitume), scarti di lavorazione di produzione calzaturiera (tomaie etc..) e materiale isolante nella fattispecie lana minerale di vetro, il tutto depositati in vari cumuli adiacenti l’uno all’altro.

È stato accertato, inoltre, che parte dell’area de quo era stata oggetto di combustione dei rifiuti sopra descritti.

Durante le operazioni di controllo, non si registrava la presenza di bagnanti ma la necessità di assicurare gli opportuni approfondimenti di indagine al fine di addivenire all’individuazione dei responsabili ponevano l’obbligo di procedere al sequestro dell’intera area per porla a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Allo stato attuale, è stata inoltrata apposita informativa di reato alla Procura della Repubblica di Trani nei confronti di soggetti ignoti per la violazione dei seguenti dettami di legge:

·       Art. 674 codice penale (getto pericoloso di cose)

·       art. 192 e art. 256 D.L.vo n°152/2006 (divieto di abbandono dei rifiuti)

·       art. 256 bis D.L.vo n°152/2006 (combustione illecita di rifiuti)

·       art. 1161 codice della navigazione (occupazione abusiva del demanio marittimo).

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY