Ai Dialoghi di Trani è tempo di “Responsabilità”

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, mercoledì 24 luglio 2019

Dal 17 al 22 settembre scrittori, filosofi, teologi, scienziati e giornalisti si incontrano a Trani per riflettere sul significato dell’«essere responsabili». Verso l’attesa conferenza di Assisi “The Economy of Francesco”, la Pro Civitate Christiana propone ai Dialoghi un incontro sul valore della responsabilità in Economia ed Ecologia. Con la partecipazione, tra gli altri, di Alessandro Baricco, Moni Ovadia, Mauro Biani, Vito Mancuso, Sabino Cassese, Gustavo Zagrebelsky, Nino Di Matteo, Stefano Zamagni, Salvatore Veca, Carlo Verdelli, Guido Tonelli, Giovanni Grasso, Mattia Feltri, Concita De Gregorio, e tanti altri. Concerto conclusivo nella Cattedrale di Trani con Ramin Bahrami.

Che cosa significa oggi «essere responsabili»? La XVIII edizione dei Dialoghi di Trani, in programma dal 17 al 22 settembre a Trani e in altri luoghi simbolo della Puglia federiciana (Corato, Andria e Bisceglie), offriranno numerosi momenti di confronto con alcuni dei protagonisti della scena culturale, politica ed economica nazionale e internazionale.

La responsabilità   crea un vincolo che ha implicazioni teoriche e pratiche, ma è diventata nella nostra cultura moderna – con il suo pluralismo in campo morale, filosofico, politico e con lo sviluppo tecnologico – una categoria oscillante. A partire dall’idea di un’etica della responsabilità (Arendt, Heller), che tiene presente la libertà propria e quella dell’altro, i Dialoghi di Trani si propongono di affrontare le trasformazioni e le sfide della responsabilità rispetto ai problemi che ci assillano come singoli e come comunità: dalle disuguaglianze alle migrazioni, dalla disoccupazione allo sviluppo sostenibile, al rapporto con le forme della comunicazione che interessano diversi aspetti della vita individuale e sociale.

Tra i protagonisti dell’edizione 2019 dei Dialoghi ci saranno anche: Alessandro Baricco, Remo Bodei, Salvatore Veca, Vito Mancuso, Stefano Zamagni, Sabino Cassese, Gustavo Zagrebelsky, Massimo Bray, Carlo Verdelli, Nino Di Matteo, Concita De Gregorio, Moni Ovadia, Mauro Biani; Giovanni Grasso, Aldo Schiavone, Mattia Feltri, Annalena Benini, Fabrizio Gifuni; Concita De Gregorio, Enrico Deaglio, Guido Tonelli, Piergaetano Marchetti, Antonio Calabrò, Mariafelicia De Laurentis, Elena Pulcini, e molti altri.

I Dialoghi ospiteranno inoltre un’anticipazione dei temi della conferenza internazionale “The Economy of Francesco”, voluta da Papa Francesco ad Assisi nel marzo 2020, e da questa riflessione la Pro Civitate Christiana di Assisi rifletterà giovedì 19 settembre (ore 18.00 presso la Chiesa di San Francesco, Trani) sul tema “Responsabilità in ECOnomia-ECOlogia”: «Non è possibile adottare una nuova visione e una nuova prassi ecologica fatta di rispetto dell'ambiente e di preservazione della biodiversità a vantaggio delle future generazioni, senza un'altrettanto nuova visione dell'economia che non sia al servizio del profitto ad ogni costo ma del bene comune. Per questa ragione dobbiamo imparare sempre di più a comprendere la crisi economica con quella ecologica e la soluzione di entrambe in una visione alternativa allo stato attuale». Il presidente della Pro Civitate Christiana e già coordinatore internazionale di Libera, don Tonio Dell’Olio, ne discuterà con lo scienziato e ambientalista Walter Ganapini, ​membro Onorario del Comitato Scientifico dell'Agenzia europea dell'ambiente, e con mons. Giovanni Ricchiuti, presidente nazionale di Pax Christi.

I Dialoghi ospiteranno anche workshop formativi ed esperienziali, incontri con gli autori, un corso di scrittura creativa organizzato dalla Scuola Holden e tenuto dallo scrittore Paolo Di Paolo; mostre fotografiche, proiezioni cinematografiche, la lectio magistralis del teologo Vito Mancuso su “Origine e motivazione della Responsabilità” nella splendida Cattedrale di Trani, dove sabato 21 settembre si esibirà anche il maestro Ramin Bahrami in una conferenza-concerto dal titolo “La scuola di Vienna attraverso le sue note più emozionanti”.

Infine, nell’ambito della rassegna tranese, oltre ai Dialokids, un cartellone di iniziative interamente pensato per i baby lettori, anche la IV edizione del “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” dedicato alle opere prime di narrativa italiana, che si sta affermando come uno dei concorsi letterari più prestigiosi nel panorama nazionale.

Per informazioni sul programma del Festival: www.idialoghiditrani.com

 

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY