Amiu e comune di Trani consegnano borracce di alluminio agli studenti della città

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, giovedì 3 ottobre 2019

Martedì 8 ottobre, alle ore 9.30 presso l’aula magna della scuola primaria statale Antonio Cezza del 2° circolo didattico Petronelli (in via Grecia) si terrà un evento di educazione ambientale durante il quale saranno consegnate agli studenti delle borracce personalizzate in alluminio. L’iniziativa itinerante coinvolgerà nei giorni a seguire tutti gli studenti delle scuole di Trani (dalle scuole dell’infanzia alle scuole superiori) che riceveranno gratuitamente una borraccia in alluminio al fine di diminuire l’utilizzo della plastica.

L’iniziativa, proposta all’amministrazione e seguita dalla consigliera comunale Francesca Zitoli (presidente della V commissione), vedrà la partecipazione della dirigente scolastica Giuseppina Tota, del sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, dell’assessore all’ambiente Michele Di Gregorio, dell’assessore alla pubblica istruzione Felice Di Lernia e dell’Amministratore unico di Amiu, Gaetano Nacci. Vi sarà, altresì la partecipazione della consigliera comunale Irene Cornacchia, esperta di alimentazione, che illustrerà ai presenti le corrette modalità di utilizzo delle borracce, al fine di favorire comportamenti coerenti con il rispetto dell’ambiente e della salute.

L’iniziativa promossa da Comune di Trani e Amiu S.p.A. rientra nelle attività di sensibilizzazione ambientale volte a diminuire l’utilizzo della plastica, in quanto molto dannosa per il nostro Pianeta. Puntare al risparmio idrico, aumentare l’impegno per ridurre la quantità di rifiuti prodotti e preservare le materie prime sono concetti da coniugare con costanza con le nostre azioni quotidiane. Il coinvolgimento e l’entusiasmo dei più giovani sono elementi essenziali per investire in un futuro sempre più green: la borraccia in alluminio diventa il simbolo di una città che punta sulla consapevolezza ambientale come valore aggiunto rispetto alla propria bellezza e alla propria storia.

Trani è la prima città pugliese a promuovere l’iniziativa sull’intera popolazione scolastica. 

 

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY