AQP, ripartiti i cantieri sui depuratori di Bisceglie e Trani

I lavori, avviati in massima sicurezza, si concluderanno entro luglio

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, martedì 19 maggio 2020

Sono ripartiti i lavori sugli impianti di depurazione di Bisceglie e Trani. Un’attività che è ripresa nel massimo rispetto della normativa vigente in tema di sicurezza sul lavoro, grazie un protocollo ad hoc per la riduzione del rischio di contagio in cantiere messo a punto dalla Direzione Lavori di Acquedotto Pugliese.

Mascherine, igienizzazione degli ambienti, individuazione di percorsi distinti, monitoraggio della salute degli operai, distanze sociali, permettono di proseguire le attività avendo come obiettivo principale la salute degli operatori del settore. 

Sull’impianto di depurazione a servizio dell’abitato di Bisceglie, i lavori, iniziati a settembre 2019 riguardano l’adeguamento alle norme in materia di salute e sicurezza, le emissioni in atmosfera e la gestione delle acque meteoriche di dilavamento dell’impianto. Le opere, dell’importo di 280 mila euro, si concluderanno entro luglio. 

Sul depuratore a servizio dell’abitato di Trani, i lavori, iniziati a ottobre 2019, riguardano, anche in questo caso, l’adeguamento dell’impianto alle norme in materia di salute e sicurezza, le emissioni in atmosfera e la gestione delle acque meteoriche di dilavamento con l’aggiunta del confinamento della stazione di sedimentazione primaria. Le opere, dell’importo di 500 mila euro, si concluderanno entro il mese prossimo.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY