Lotta alle discriminazioni: il comune di Trani attiva percorso di formazione

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, giovedì 25 giugno 2020

 In risposta all’avviso regionale “Discrimination Free Puglia” definito dal PO Puglia 2014-2020 per la realizzazione di progetti di contrasto alle discriminazioni il Comune di Trani, l’ETS Ifor Pmi Prometeo Puglia e la cooperativa Promozione sociale e solidarietà hanno avuto accesso al finanziamento per la realizzazione del progetto “Il turismo in-veste rosa”, rivolto a donne che si trovano in condizioni di particolare fragilità sociale ed economica. In particolare, le beneficiarie del progetto saranno diciotto donne selezionate tra quelle prese in carico dai servizi territoriali, con l’obiettivo di svilupparne l’autonomia personale e professionale attraverso un corso di qualifica di “Tecnico della promozione e sviluppo del turismo e del territorio” in grado di offrire loro competenze specifiche per operare negli ambiti delle attività commerciali, della comunicazione e della vendita.

Il percorso permetterà di formare operatrici qualificate non solo per soddisfare la domanda di specializzazione proveniente dal settore culturale, commerciale e della comunicazione, ma anche per favorire percorsi di inserimento lavorativo e di auto-imprenditorialità, in cui le beneficiarie possano esprimere il loro talento e la loro creatività, anche puntando alle politiche attive del lavoro e alle nuove opportunità di finanziamento imprenditoriale poste in essere dalla Regione Puglia.

L’impianto didattico prevede fasi di pre-assessment (analisi delle motivazioni delle destinatarie) e assessment (presa in carico integrata), orientamento (alla professione e alla motivazione), 360 ore di formazione in aula e 240 ore di stage lavorativo presso aziende del settore o enti pubblici territoriali. A queste si aggiungeranno ulteriori momenti dedicati alle politiche attive del lavoro (tirocini, contratti di inserimento, apprendistato) e ai percorsi di auto-imprenditorialità con la supervisione di un’equipe di esperti.

L’azione formativa prevede il rilascio di attestati di competenze linguistiche (Trinity) ed informatiche (ECDL Aica) nonché l’erogazione di una borsa di studio di 2.400,00 euro per ognuna delle partecipanti.

Dopo l’avvenuta costituzione dell’ATS, l’Associazione Temporanea di Scopo che vede coinvolti l’ETS Ifor Pmi Prometeo in qualità di capofila, la cooperativa Promozione sociale e solidarietà e il Comune di Trani, è partita la fase di individuazione dell’utenza e della programmazione delle azioni progettuali che si propongono concretamente di consolidare quella rete di interventi e di servizi per la protezione, l’inclusione e l’inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità economica e vulnerabilità sociale.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY