Mercato di Trani, un altro grande passo verso la riapertura di martedì.

Intesa unitaria delle associazioni ed estrazione delle lettere per le assegnazioni.

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, sabato 27 giugno 2020

Si rafforza l’Intesa tra tutte le Sigle di Rappresentanza del Piccolo Commercio e degli Ambulanti.

Il pomeriggio di venerdì 26 giugno 2020, nella Sala Giunta del comune di Trani, tutti presenti per il sorteggio delle lettere alfabetiche secondo le cui estrazioni si è proceduto con le assegnazioni dei posteggi che avverranno tra sabato pomeriggio e lunedì pomeriggio, dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

Al tavolo di Concertazione le Sigle unitarie UniPuglia, CasAmbulanti, Confcommercio, Fiva, Confesercenti, Federcommercio, Anva, Ana e CNA che hanno seguito tutte le fasi fino alla stesura degli elenchi finali, comprensivi di coloro che hanno regolarizzato le proprie posizioni debitorie, che già sono pur numerosi.

Soddisfatto il Presidente UniPuglia,  Coordinatore nazionale CasAmbulanti Savino Montaruli il quale, al termine delle operazioni, ha dichiarato: “non era facile sbloccare una situazione che stava davvero generando tensioni e disorientamento. Si è riusciti insieme a recuperare e giungere alle fasi attuative e operative per consentire la ripartenza del mercato da martedì prossimo. Abbiamo salvaguardato il principio della scelta del posteggio da parte di ciascun avente diritto e questo è stato un grosso sforzo reso possibile dalla disponibilità del Sindaco Amedeo Bottaro, che ha sempre voluto seguire personalmente le operazioni e le riunioni che si sono tenute sull’argomento così come fondamentale è stato il ruolo di coordinamento dell’Assessore Marina Nenna. Al contrario di ciò che si sarebbe potuto pensare e che qualcuno ha voluto far credere all’esterno, ma solo per pregiudizio svanito nel nulla, tutto si è svolto in sintonia e in armonia tra le Sigle di Rappresentanze riunite attorno allo stesso tavolo e tutte impegnate per lo stesso obiettivo: garantire il Diritto al Lavoro contemperandolo con quello alla Salute. Ora attendiamo le assegnazioni e comunque il percorso è appena incominciato e porterà, nel tempo, anche all’affermazione completa di tutti i Diritti degli Operatori che comunque hanno espresso soddisfazione ed apprezzamento per l’operato delle loro Associazioni di Categoria e dell’Amministrazione comunale” – ha concluso Montaruli.

 

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY