NARRABOT 2.0, Raccontando sotto le stelle in wi-fi edition

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, domenica 9 agosto 2020

In occasione di San Lorenzo la rassegna ‘Raccontando sotto le stelle 2020’ si sposta sotto il cielo del Parco Santa Geffa con la speranza di veder cadere qualche stella ritardataria!

Dopo due sold out presso Palazzo Beltrani la rassegna organizzata da Marluna Teatro e Libreria Miranfù insieme all’assessorato alle Culture del Comune di Trani accoglie il suo giovane pubblico con NARRABOT 2.0, Wi-fi edition di e con Giacomo Dimase e le scene di Arianna Gambaccini.
 
 
Gli organizzatori Maria Elena Germinario e Enzo Covelli hanno scelto questa storia, nata proprio durante il lockdown, per creare un ponte tra la narrazione e la tecnologia che ci ha invaso durante l’isolamento forzato.
Un narratore. Una valigia. Una storia. Sembrerebbero i giusti presupposti per una normale narrazione. Ma…se il narratore in realtà fosse un dispositivo di ultima generazione? E se questo ”narrabot” fosse pieno zeppo di “virus” e toccasse proprio ai bambini aggiustarlo?
Come? Ma in remoto, ovviamente! Comodamente a distanza, ma dal vivo, i piccoli “uditecnici” si divertiranno a cambiare le vocali sbagliate, alzare o abbassare volume, aumentare o diminuire la velocità… Il tutto con l’ ingrediente fondamentale: tante risate.
 
 
“Narrabot 2.0, wi-fi edition” cattura l’ attenzione dei piccoli spettatori con odierni riferimenti pur rimanendo ancorato alle tradizioni fiabesche e coinvolgendo il pubblico.
Giacomo Dimase è cresciuto con i racconti di miti e fiabe del nonno, per questo poi ha studiato teatro presso l'"Accademia Unika" di Bari e successivamente a Milano, all'Accademia "Paolo Grassi", formandosi ulteriormente nel Laboratorio permanente dell' "Atir teatro Ringhiera". Inizia una sua personale forma teatrale in cui unisce la passione per l'educazione con l' esperienza teatrale, inventando e rielaborando "giochi teatrali" atti a qualsiasi età. Dal 2015 accresce la sua esperienza nel teatro dell' infanzia , aggiungendo alle sue proposte per bambini l'uso pedagogico di pupazzi e burattini, grazie all' esperienza maturata al "Granteatrino Casa di Pulcinella", di cui è attore e animatore e, più recentemente, in produzioni per l' infanzia del "teatro Kismet Opera" Insegna teatro per classi dai 3 ai 12 anni all'"Unika accademia dello spettacolo" a Bari, è maestro di drammatizzazione di fiabe in scuole primarie e secondarie di primo grado, collabora con svariati enti che si occupano della promozione della letteratura dell'infanzia sul territorio ed è regista di diversi spettacoli di teatro-ragazzi.
L’appuntamento è il 10 agosto ore 20.00 presso il Parco Santa Geffa. Il parco giochi sarà fruibile dalle 19. Lo spettacolo è adatto ai bambini dai 5 anni in su. Nel rispetto delle misure anticovid la prenotazione è obbligatoria ai numeri 347-3474958 o 3402336032, durante lo spettacolo saranno rispettate tutte le norme igienico sanitarie insieme al distanziamento. Per facilitare gli ingressi è consigliato raggiungere il luogo dello spettacolo per tempo.

 

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY