La Lavinia Group Volley Trani alza il muro: ingaggiata la centrale Chiara Giancane

La giocatrice: «Adriatica società seria. Sfrutterò le mie potenzialità»

A cura di Vittorio Cassinesi Trani, martedì 1 settembre 2020

Un’ulteriore novità si aggiunge a quelle che, nelle ultime settimane, ha riguardato i movimenti di mercato della Lavinia Group Volley Trani. In vista della prossima stagione in serie B2, mister Mauro Mazzola potrà contare su Chiara Giancane, centrale proveniente dalla Damiano Spina Oria.

Classe ‘91, la giocatrice salentina è cresciuta con la maglia del Lavello, con cui ha disputato, a seguito della vittoria del campionato di serie C, una stagione in serie B2. Stesso campionato l’annata successiva con Volare Benevento, poi il ritorno in serie C, disputata prima con Spongano, poi Pallavolo Cerignola. Con quest’ultima ha vinto il campionato candidandosi nuovamente al quarto campionato nazionale di pallavolo, poi il salto di qualità con la Cannone libera Virtus, in serie B1. Nella scorsa stagione ha vestito la maglia della Damiano Spina Oria, in serie B2, per quello che è stato un campionato fortemente influenzato dall’emergenza Coronavirus.

L’esperta giocatrice porterà qualità al posto 3 della squadra biancazzurra: «Sono molto entusiasta di iniziare questa nuova stagione sportiva con l’Adriatica», le sue parole. «Sicuramente uno dei fattori che più mi ha spinta a scegliere l’Adriatica è la serietà di questa società. Oltretutto, ritroverò vecchie compagne con cui ho avuto il piacere di giocare insieme».

«Purtroppo abbiamo vissuto un’annata particolare: dobbiamo far sì che rimanga solo un brutto ricordo, guardando avanti con ottimismo e determinazione per portare a termine gli obiettivi.», ha commentato la giocatrice, a cui non mancano presupposti positivi per la nuova stagione: «Non vedo l'ora di poter ricominciare a lavorare con la mia nuova squadra e di conoscere il nostro allenatore. Sicuramente formeremo un bel gruppo che, lavorando duramente in palestra e mettendoci il cuore sempre, nessuno potrà mai rimproverare». «Auguro a me stessa di dare sempre il massimo, sfruttando al meglio le mie potenzialità», ha concluso.

adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY