PRI. Riflessioni sulle votazioni

Direttivo Partito Repubblicano Italiano di Trani

A cura di Redazione Trani, venerdì 2 aprile 2010

Lo scenario della politica contemporanea si delinea sempre più catastrofico, sia per il disinteresse del popolo alla politica stessa, con la conseguente scarsa affluenza di votanti, sia per i contrasti e le accuse interne nei grandi partiti.

L’unico partito storico sopravvissuto a “Tangentopoli”, che negli anni novanta ha spazzato via tutti i partiti italiani, resta, con la sua forte identità, il Partito Repubblicano, partito laico e moderato che crede nelle idee e che con orgoglio conserva il suo nome e il suo simbolo, l’edera. Dopo Mani Pulite c’è stato un susseguirsi di simboli e partiti differenti, ma tutti fondati non sulle idee, ma con l’unico comun denominatore: l’immagine personale del leader.
In realtà non è ancora emerso un leader carismatico in grado di separare ben distintamente i propri interessi con quelli del popolo che rappresenta, pertanto è   importante dare voce ai piccoli partiti affinché la democrazia resti espressione di tutti i cittadini e delle loro scelte.
Il  PRI attraverso il progetto “Scendiamo dalla politica”, vuole avvivare un processo di cambiamento coinvolgendo con il loro efficace apporto tutti i cittadini che sognano una Politica vera, onesta, democratica, partecipata e scevra da ogni condizionamento di altri poteri. Scendere in politica infatti è una frase sbagliata: si dovrebbe scrivere scendere dalla politica. Entrando negli uomini non in larghezza ma in profondità, e sapendo come il futuro di ciascuna molecola sociale o umana sia qualcosa che non ci riguarda da vicino, di più: siamo noi stessi dislocati altrove. Soltanto attraverso una attenta analisi dei bisogni primari dei cittadini è possibile migliorare il sistema. Senza l’analisi chiara delle differenze, dei perché, delle partizioni sociali, ogni immaginazione ‘migliorativa’ è del tutto impossibile. È questo il programma del PRI, un programma di prospezione, che è possibile visionare nella sede di Trani, punto di partenza di questo progettoe luogo di incontro per il riavvio di un PRI più forte.
Si comunica inoltre che nell'assemblea degli iscritti al Partito è stato eletto il nuovo direttivo il quale a sua volta ha nominato segretario politico Vito Cialdella mentre i Componenti sono: Elena Del Vecchio, Tony D'Ambrosio, Giacinto Leporale e Maria Antonietta Marasciuolo, Massimiliano Papaleo addetto stampa e Luciana Pastore addetta alla costituzione del Movimento Giovanile
adv

BE SOCIAL

VIDEO GALLERY